Domande frequenti

STAMPANTI FILAFLEX PER LA STAMPA

Quale stampante posso usare con Filaflex 82A?

Sulla base del feedback dei nostri clienti e utenti, possiamo raccomandare i seguenti modelli di stampanti 3D per la stampa del filamento flessibile Filaflex 82A 'Original':

  • Alfawise U50
  • Anet A8
  • Anycubic i3 mega S e Predator
  • Artillery genius e sidewinder X1
  • BCN3D Sigma e Epsilon
  • Creality CR-10, Ender-3, Ender-3 Pro e Ender-5
  • Printrbot
  • Sovol Sv01
  • Tevo Tarantula, Little Monster
  • Ultimaker 2+, S3 e S5
  • WitBox 2

Inoltre, ti consigliamo di consultare questa pagina su 'Come stampare con Filaflex'.

Quale stampante posso usare con Filaflex 95A?

Il filamento flessibile Filaflex 95A 'Medium-Flex' è un materiale compatibile con la maggior parte delle stampanti commerciali. Sulla base del feedback dei nostri clienti e utenti, possiamo raccomandare i seguenti modelli di stampanti 3D per stampare questo filamento:

  • Alfawise U50
  • Anet A8
  • Anycubic i3 mega S e Predator
  • Artillery Genius e Sidewinder X1
  • BCN3D Sigma e Epsilon
  • Creality CR-10, Ender-3, Ender-3 Pro e Ender-5
  • Printrbot
  • Sovol Sv01
  • Tevo Tarantula, Little Monster
  • Ultimaker 2+, S3 e S5
  • WitBox 2

Inoltre, ti consigliamo di consultare questa pagina su 'Come stampare con Filaflex'.

Quale stampante posso usare con Filaflex 70A?

Filaflex 70A 'Ultra-Soft', a causa della sua bassa durezza, è un filamento che consigliamo di stampare in una stampante ad estrusore diretto tipo Artillery. Ma questo non significa che non possa essere stampato in stampanti bowden con alcune eccezioni. Inoltre, è un filamento che non è adatto alla stampa in hotend 'All Metal', poiché il filamento potrebbe bloccarsi e non scorrere correttamente. Tuttavia, se avete domande, contattateci e vi consiglieremo senza impegno.

In base al feedback dei nostri clienti e utenti, possiamo raccomandare i seguenti modelli di stampanti 3D per stampare Filaflex 70A 'Ultra-Soft':

  • Artillery Genius e Sidewinder X1
  • Anycubic Predator
  • Creality CR-10, Ende-3 e Ender-3 Pro
  • Printrbot
  • Sovol Sv01
  • Ultimaker 2+ ,S3 e S5
  • WitBox 2

Inoltre, ti consigliamo di consultare questa pagina su 'Come stampare con Filaflex'.

Quale stampante posso usare con Filaflex 60A?

Il filamento flessibile Filaflex 60A 'Pro', a causa della sua elevata elasticità e morbidezza, è consigliato per essere stampato su una stampante con estrusore diretto modello tipo Artillery. Inoltre, è un filamento che non è adatto alla stampa su hotend 'All Metal', poiché il filamento potrebbe bloccarsi e non scorrere correttamente, tuttavia, in caso di dubbi, contattateci e vi consiglieremo senza impegno.

In base al feedback dei nostri clienti e utenti, possiamo consigliare i seguenti modelli di stampanti 3D per stampare Filaflex 60A 'Pro':

  • Artillery Genius e Sidewinder X1

Inoltre, ti consigliamo di consultare questa pagina su 'Come stampare con Filaflex'.

Posso stampare Filaflex con la mia stampante bowden?

Dipende dalla durezza shore del filamento flessibile Filaflex che vuoi stampare.

  • Filaflex 95A 'Medium-Flex', è compatibile con qualsiasi stampante e può essere stampato sia in stampanti 3D con estrusore diretto che in stampanti 3D bowden. Essendo un filamento semi-flessibile ottiene una spinta migliore evitando grovigli e inceppamenti nel tubo che collega l'estrusore e l'hotend

  • Filaflex 82A 'Original', essendo un filamento flessibile più elastico è un po' più complicato da stampare con questo tipo di stampanti. Otterremo buoni risultati solo cambiando il tubo della stampante con uno di PTFE (Teflon), perché il filamento scorrerà molto meglio. Inoltre, è consigliabile assicurarsi di eliminare qualsiasi piegatura o torsione che possa avere il tubo cercando di essere il più dritto possibile per evitare attriti inutili.

  • Filaflex 70A 'Ultra-Soft', non può essere stampato su stampanti 3D tipo bowden. Il filamento potrebbe incastrarsi nel tubo perché non è un materiale rigido. Sarebbe come 'spingere su una corda'. Da qui la complessità di stampare correttamente. Si consiglia di utilizzare stampanti con estrusione diretta per la stampa di filamento flessibile o, come detto sopra, cambiare il tubo della stampante con uno di PTFE (Teflon). Maggiori informazioni in questo post su 'Estrusione diretta vs. tipo bowden' e in questa pagina su 'Come stampare con Filaflex'.

  • Filaflex 60A 'Pro', non può essere stampato nemmeno nelle stampanti 3D tipo bowden. Il filamento potrebbe incastrarsi nel tubo perché non è un materiale rigido. Sarebbe come 'spingere su una corda'. Da qui la complessità di stampare correttamente. Raccomandiamo di usare stampanti a estrusione diretta per la stampa di filamenti flessibili.  Maggiori informazioni in questo post su 'Estrusione diretta vs tipo bowden' e in questa pagina su 'Come stampare con Filaflex’.
Posso stampare Filaflex 70A su una Ultimaker o qualsiasi altra stampante bowden?

Sì, ma per questo dovrete cambiare il tubo della stampante per un PTFE (Teflon), poiché i tubi che incorporano le stampanti Ultimaker sono fatti di materiale FPA. Questo materiale ha un'alta trasparenza, ma un coefficiente di attrito più alto del PTFE (Teflon). Con questo cambiamento otteniamo che il filamento scorra molto meglio, permettendo la stampa di filamenti con shore inferiore. Inoltre, assicuratevi di eliminare qualsiasi piega o torsione che possa avere il tubo cercando di renderlo il più dritto possibile per evitare attriti inutili.

Posso stampare Filaflex 60A su una Ultimaker o qualsiasi altra stampante bowden?

No. Filaflex 60A è un filamento molto morbido ed è molto difficile da stampare su una stampante Ultimaker anche se cambiamo il tubo con uno in PTFE (Teflon). Non raccomandiamo di usare questo filamento in questo tipo di stampanti bowden.

Posso stampare Filaflex sulla mia stampante Prusa i3 MK3S+?

La stampante Prusa i3 MKS3+ incorpora un estrusore "All Metal". In alcuni hotend di questo tipo, come in questo caso, che non hanno una buona superficie interna lucida e hanno anche un cattivo raffreddamento nella zona della canna, è molto comune soffrire di problemi di flusso di estrusione con materiali molto flessibili a causa della dilatazione termica del filamento e l'alta aderenza dello stesso alla superficie interna della canna causata dal calore interno. Quindi questo tipo di estrusore presenterà problemi di attrito e di alimentazione quando vogliamo stampare con le coste o la durezza inferiore del Filaflex. Vale a dire, saremo in grado di stampare Filaflex 95A e 82A, ma avremo problemi di attrito e di alimentazione del filamento con i filamenti più elastici di Filaflex come Filaflex 70A e 60A.

FILAFLEX CONTATTO CON GLI ALIMENTI E CON LA PELLE

Filaflex può essere usato a contatto con gli alimenti?

Abbiamo una lettera di conformità disponibile su richiesta, che indica quali prodotti Filaflex utilizzano materie prime conformi agli standard europei e alle normative FDA. Inoltre, il nostro processo di produzione, stoccaggio, preparazione e consegna è conforme ai regolamenti sulle buone pratiche di fabbricazione. Tuttavia, la certificazione del prodotto finale è una responsabilità che deve essere assunta dall'agente che lo introduce sul mercato a seconda del processo di trasformazione e del suo uso specifico.

Posso realizzare con Filaflex parti e accessori che possono entrare in contatto con la pelle?

Sì, Filaflex è un materiale compatibile con il contatto con la pelle, non è tossico e non genera odori. Filaflex è stato e continua ad essere utilizzato per creare molte applicazioni come parti e accessori tessili, così come solette e protesi che sono in contatto con la pelle. Tuttavia, non può essere introdotto per via intracutanea (all'interno della pelle) e non è raccomandato per l'uso su ferite o piaghe da decubito.

Filaflex è tossico?

No, non è tossico e inodore.

ACCESSORI E MATERIALI CHE POSSONO ESSERE UTILIZZATI CON FILAFLEX

Quale colla posso usare con Filaflex?

Se si desidera unire più pezzi di Filaflex, si consiglia di utilizzare la colla Loctite 406.

Che tipo di vernice e/o marca consigliate per verniciare le parti Filaflex 82A?

Raccomandiamo una vernice a base di poliuretano.

Cosa posso fare per migliorare la finitura del mio pezzo Filaflex? C'è un solvente o una carta vetrata che può essere utilizzata?

Per lucidare qualsiasi parte stampata su Filaflex, si consiglia di utilizzare un dremel molto delicatamente e poi aggiungere un po' di calore con un asciugacapelli. Su altri materiali, come l'ABS, si potrebbe usare un bagno di acetone per lucidare le parti, ma con Filaflex questa soluzione non funziona.

RESISTENZA FILAFLEX

Filaflex è resistente ai solventi o alla benzina?

Sì, Filaflex è resistente ai solventi, all'acetone e al carburante.

Filaflex resiste ai raggi UV?

I nostri materiali non contengono stabilizzatore UV. Se siete interessati, contattateci.

Filaflex è resistente alle alte e basse temperature?

Filaflex può resistere a temperature fino a 70°C e -40°C.

COLORI FILAFLEX

Il colore trasparente del Filaflex rimane trasparente o significa che lascia un effetto traslucido?

Un pezzo stampato su Filaflex in colore trasparente non sarà trasparente al 100%, ma la sua finitura finale sarà traslucida.

È più facile stampare un colore Filaflex o un altro?

In generale, tutti i colori Filaflex si comportano allo stesso modo. Ci può essere una piccolissima variazione nel punto di fusione del materiale rispetto al colore trasparente a causa del pigmento, ma questo è un dettaglio che è praticamente impercettibile per gli stampatori.

Come posso stampare a più colori con Filaflex?

Se hai una stampante a doppio/triplo estrusore puoi configurare il tuo progetto in modo che il pezzo sia stampato in diversi colori. Se invece non avete questo tipo di stampante, potete smettere di stampare, cambiare il filamento con un altro colore e riprendere a stampare.

Posso stampare Filaflex in combinazione con la stampa di un altro materiale come il PLA?

Sì, nessun problema. Puoi fare una doppia estrusione e stampare Filaflex e PLA. Oppure, in altro modo, possiamo stampare prima con filamento PLA un pezzo e poi stampare su quello stesso pezzo il filamento flessibile Filaflex, che aderirà perfettamente al pezzo stampato in PLA.

DIMENSIONI DELLE BOBINE

Quanti metri sono lunghi i diversi formati e diametri delle bobine di tutte le durezze Filaflex Shore?

Quali sono le dimensioni dei nuovi mulinelli da 3 kg?

Le nuove bobine da 3 kg hanno le seguenti dimensioni:

     DIAMETRO DELLA PALETTA: 300 MM

     LARGHEZZA DELLA BOBINA: 103 MM

    DIMENSIONI DELLA SCATOLA: 320 MM x 125 MM x 330 MM (Lunghezza x larghezza x altezza)

CARATTERISTICHE DI FILAFLEX

Il Filaflex ha bisogno di un letto caldo o di un qualche tipo di adesivo?

No. I filamenti Filaflex sono caratterizzati da una grande adesione al tavolo da stampa, quindi non hanno bisogno di un tavolo caldo, di nastro blu, di nastro kapton, di lacca o di qualsiasi altro adesivo spray. Tuttavia, per i pezzi che superano un volume di 20x20x20 cm si raccomanda di applicare la lacca per essere sicuri.

Filaflex è un materiale biodegradabile?

No, Filaflex non è un materiale biodegradabile, ma è riciclabile. Cioè, se hai fatto un pezzo interamente con Filaflex, potresti fondere di nuovo quel materiale e creare un nuovo filamento Filaflex riciclato. Se siete interessati a un filamento flessibile riciclato, vi consigliamo il nostro filamento Reciflex, un filamento flessibile di TPU riciclato al 100%.

Cosa significa che Filaflex è un filamento elastico e non flessibile?

Per capirlo, dobbiamo prima essere chiari sul significato di entrambi i concetti. La flessibilità è la proprietà meccanica di un materiale di piegarsi senza rompersi, alterando la sua forma dopo lo stiramento. Tuttavia, l'elasticità è la proprietà di un materiale di subire deformazioni che sono reversibili. Cioè, una volta che la forza cessa, il materiale recupera la sua forma originale senza aver subito alcuna deformazione. Grazie alle sue proprietà meccaniche, Filaflex è un filamento elastico, poiché dopo lo stiramento, recupera la sua forma originale senza alterare il suo diametro o la sua forma.

Il Filaflex si "deforma" dopo l'allungamento?

No. Il grande vantaggio e proprietà del Filaflex è che, essendo un materiale elastico, dopo lo stiramento e finché non si supera il limite elastico del materiale, il filamento ritorna alla sua forma originale senza subire alcuna deformazione nel suo diametro.

MODELLO 'SNEAKERS' DE RECREUS

Con quale materiale sono stampate le scarpe Recreus Sneaker I? E i lacci?

Le mitiche scarpe Recreus Sneaker I sono stampate con filamento flessibile Filaflex 82A 'Original' di colore arancione (1 bobina da 500 gr. per il paio di scarpe), e i lacci sono il filamento Filaflex 82A di diametro 1,75 mm senza estrusione, di colore blu. Sono stati stampati su una Prusa I3 con un letto di vetro modificato e un grande spazio di lavoro (asse Y). La sneaker è una taglia 47 (EU). Qui maggiori informazioni sul design e l'accesso ai file da scaricare.

Di quanto filamento ho bisogno per stampare un paio di scarpe Sneaker I?

Per ogni scarpa del numero 47 e con il 25% di riempimento usiamo una bobina da 250 gr., quindi 500 gr. per stampare il paio di scarpe tenendo conto del numero (47) e della percentuale di riempimento dei pezzi (25%).

Quanto tempo ci vuole per stampare un paio di scarpe Sneaker I?

22 ore circa.

STAMPA DI PLANTARI CON FILAFLEX

Quale software consigliate per stampare i plantari?

È possibile utilizzare il software attualmente sul mercato. La stragrande maggioranza di loro ha una licenza Open Source:

Quale durezza shore della gamma Filaflex consigliate per fare le plantari?

Qualsiasi filamento della gamma Filaflex è adatto. Tutto dipende dalla durezza che si vuole ottenere nello stencil. Infatti, è consigliabile approfittare del vantaggio che otterremo stampando sagome con la stessa durezza Filaflex Shore, perché a seconda della percentuale di riempimento che impostiamo nel software di stampa, otterremo una sagoma che combina parti più dure e parti più morbide come l'abbiamo disegnata in quel software. E tutto questo, utilizzando lo stesso filamento Shore della gamma Filaflex. Quindi non importa quale durezza Shore scegliamo, ma piuttosto essere chiari e sfruttare il vantaggio di impostare la percentuale di riempimento (infill) nel software.

Impariamo

DUREZZA SHORE

Cos'è la "durezza Shore" di un filamento?

È una scala che misura la durezza elastica dei materiali basata sulla reazione elastica del materiale quando un oggetto viene fatto cadere su di esso. Diverse scale sono utilizzate per misurare la "durezza shore": Shore A, B, C, D, 0 e 00. La scala Shore A è la più conveniente per misurare gli elastomeri. È così che misuriamo la durezza shore dei nostri filamenti nella gamma Filaflex. In questo modo, è possibile determinare la durezza di ogni gamma di filamenti (60A, 70A, 82A e 95A) e quindi sapere per quali applicazioni e/o parti può essere più conveniente utilizzarlo. Più alto è il numero di gamma (95A), più bassa è l'elasticità e più bassa è la gamma (60A), più alta è l'elasticità. Vedi maggiori informazioni su questo argomento in questo post su Che cos'è la durezza Shor?

Qual è la differenza tra i 4 tipi di filamenti della famiglia Filaflex? Filaflex 95A 'Medium-Flex', Filaflex 82A 'Original', Filaflex 70A 'Ultra-Soft' e Filaflex 60A 'Pro'.

La differenza sta nella misura della sua durezza elastica o 'durezza Shore', secondo una scala che la misura, la scala Shore 'A'. Il Filaflex 95A è il filamento meno elastico di tutti e il Filaflex 60A il più elastico e morbido. Avete maggiori informazioni su questo argomento in questo post su Che cos'è la durezza Shore?

LA RETRAZIONE

Cos'è la retrazione nella stampa 3D?

La retrazione è il movimento all'indietro del filamento durante il processo di stampa 3D, per evitare il gocciolamento del materiale durante i movimenti a vuoto dell'estrusore. È un parametro che deve essere preso in considerazione per ottenere stampe di qualità, senza depositi di materiale e per evitare fili tra le parti che sono stampate allo stesso tempo.

Quali sono i parametri della retrazione?
  • Distanza di retrazione: Lunghezza del materiale che si ritira nel processo di restringimento. Varia a seconda del tipo di materiale, del tipo di sistema di estrusione (diretto o bowden) e del tipo di hotend. Per la stampa di filamenti flessibili come il Filaflex, a volte è conveniente disabilitare la retrazione per evitare che il filamento si avvolga intorno alla ruota dentata dell'estrusore.

  • Velocità di retrazione: Velocità alla quale il filamento vien.

TIPI DI ESTRUSIONE

Cos'è un estrusore?

L'estrusore è una delle parti più importanti di ogni stampante FDM 3D. È il meccanismo che si occupa di spingere il filamento verso l'hotend per essere fuso. Ci sono due sistemi di estrusione, il sistema diretto e quello indiretto o 'bowden'. Maggiori informazioni in questo post su 'Estrusione diretta vs. tipo bowden'.

Com'è l'estrusione bowden?

L'estrusione Bowden consiste nel rimuovere il motore di spinta del filamento dalle parti mobili e collocarlo nella struttura della stampante. In questo modo, abbiamo il motore nella struttura della stampante, il che implica una riduzione del peso e dell'inerzia delle parti mobili. Il filamento è guidato da un tubo (bowden) dall'estrusore all'hotend. Maggiori informazioni in questo post su 'Estrusione diretta vs. tipo bowden'.

Com'è l'estrusione diretta?

L'estrusione diretta consiste nel mettere il motore che spinge il filamento direttamente sull'hotend, sulla parte mobile della stampante. Questo sistema è ideale per l'estrusione di filamento flessibile, poiché il suo vantaggio è che spinge il filamento vicino all'hotend ed è più facile da calibrare. In questo modo si ottiene un buon controllo delle retrazioni del materiale per ottenere una migliore finitura dei pezzi evitando inceppamenti. Inoltre, e soprattutto, permette di stampare facilmente il nostro filamento flessibile Filaflex. Maggiori informazioni in questo post su 'Estrusione diretta vs. tipo bowden'.

NOZZLE

Cos'è el nozzle di una stampante 3D?

El nozzle è il componente della stampante attraverso il quale il filamento fuso esce e viene posto sul piatto di stampa. Ci sono diversi tipi di ugelli che hanno diverse dimensioni (0,2, 0,4, 0,6, ....) e sono fatti di diversi materiali (ottone, rame, acciaio, ...). È importante conoscerli per scegliere il più adatto rispetto al materiale che vogliamo stampare.

Devo pulire el nozzle della mia stampante?

A volte le stampe perdono qualità e questo può essere dovuto al fatto che l'ugello dell'estrusore della stampante può essere parzialmente bloccato da detriti di altri filamenti. Questo è un problema che può essere evitato e corretto rapidamente e facilmente riparandolo e pulendolo. È un processo che consigliamo di eseguire di tanto in tanto come un'operazione di manutenzione necessaria per ottenere un flusso di estrusione ottimale nelle nostre stampe con filamenti flessibili. Maggiori dettagli e informazioni in questo video sulla 'Manutenzione e riparazione dell'Hotend della tua stampante 3D'.

UMIDITÀ vs. FILAMENTI FLESSIBILI

Come influisce l'umidità sui filamenti?

Il filamento flessibile ha un'alta capacità di assorbire l'umidità atmosferica. A volte il filamento può non comportarsi come dovrebbe e la finitura del pezzo non è quella desiderata. Può essere che, in questo caso, ci troviamo di fronte a un problema di umidità. Maggiori informazioni in questo post su 'L'umidità contro i filamenti flessibili'.

Filaflex può anche assorbire l'umidità?

Anche se Recreus esegue processi di gestione della qualità esaustivi nella produzione dei nostri filamenti per garantire che non assorbano alcuna umidità, è inevitabile che il filamento possa assorbire un po' di umidità una volta ricevuto dal cliente. Per questo motivo, si consiglia di conservare le bobine lontano da qualsiasi atmosfera suscettibile all'umidità. Sia prima della stampa, nel luogo in cui è conservato, sia durante il processo di stampa. Maggiori informazioni in questo post post su 'L'umidità contro i filamenti flessibili'.

Come posso rimuovere l'umidità da una bobina Filaflex?

Si aprecias que tu bobina ha podido absorber algo de humedad, te recomendamos varios métodos y soluciones para eliminarla. Desde sistemas como el secador de filamento o el deshidratador de alimentos, hasta el más sencillo y accesible que puedes poner en práctica introduciendo la bobina de filamento en un horno convencional a 50ºC durante 3 horas en modo ventilador. El horno debe ser previamente calentado e introducir la bobina una vez sea alcanzada la temperatura de 50ºC. Más información en este post sobre ‘Humedad vs. filamentos flexibles’.